TRIBUNALI MINORI, COSTITUITO IL COMITATO NAZIONALE L’AVVOCATO DORA MAURO (GAV) NEL COORDINAMENTO

Rossano, Sabato 07 Luglio 2018 - 06:59 di Ivan Porto

TRIBUNALI MINORI, COSTITUITO IL COMITATO NAZIONALE

L’AVVOCATO DORA MAURO (GAV) NEL COORDINAMENTO

 

L’Organismo si batte per la riapertura di tutti i 30 presidi soppressi, chiesto un incontro al Ministro della Giustizia. Rossano preserva specificità sottolineate dal GAV

 

Corigliano Rossano– Costituito a Roma il comitato di coordinamento per la difesa della giustizia di prossimità nel territorio della Repubblica italiana. L’organismo si prefigge l’obiettivo di contrastare con ogni mezzo la riforma della geografica giudiziaria che ha determinato la soppressione dei cosiddetti tribunali minori. A tal riguardo saranno intraprese tutte le iniziative utili ad ottenere l’abrogazione e/o la modifica dei provvedimenti legislativi promuovendo sin dai prossimi giorni un incontro con il Ministro della Giustizia perché sia dato corso, anche mediante atti d’urgenza, alla riapertura dei trentuno tribunali soppressi in linea con l’accordo di programma siglato da Lega e M5S. Del coordinamento nazionale fa parte l’avvocato Dora Mauro, componente del Gruppo d’Azione per la Verità dell’ex Tribunale di Rossano che, questa mattina, ha preso parte all’incontro alla presenza di un nutrito gruppo di rappresentanti istituzionali, del mondo dell’associazionismo forense, di due Senatori del Movimento 5 Stelle. Per la città di Corigliano Rossano, su delega del commissario prefettizio, era presente l’ex sindaco Stefano Mascaro, e per il comitato in difesa del tribunale l’avvocato Maurizio Minnicelli. Il prossimo incontro è già stato programmato per il 20 luglio 2018, al fine di dare seguito alla struttura organizzativa.

Il GaV porterà avanti la sua battaglia in linea con i principi per cui è nato: parteciperà a tutti i componenti il coordinamento nazionale la grave ingiustizia subita nel 2011 sottolineando che non si è mai dato vita a un processo di  accertamento delle verità, né a distanza di sei lunghi anni, si conoscono i criteri adottati dallo Stato circa l’illogica chiusura del tribunale di Corigliano Rossano (la prima città della provincia di Cosenza) mantenendo in vita presidi decisamente più piccoli (Paola e Castrovillari). Specificità che il GAV terrà presente nell’ambito del coordinamento nazionale rimarcando il dato importante dell’intervenuta fusione dei comuni di Corigliano e di Rossano.

 

UFFICIO STAMPA – GAV

 

Galleria fotografica

3 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code